Apparato Urogenitale

Apparato uro-genitale è formato da due ulteriori apparati: apparato urinario e apparato genitale.
I due apparati vengono spesso raggruppati insieme per la loro vicinanza.

Apparato urinario è l’insieme degli organi e delle strutture deputati alla produzione e all’eliminazione dell’urina ed è formato dai reni, dagli ureteri, dalla vescica e dall’uretra.
I reni provvedono principalmente alla produzione dell’urina.
Gli ureteri sono i condotti che consentono all’urina di passare dai reni alla vescica urinaria.
La vescica, dalla forma simile a una sfera, raccoglie l’urina prodotta dai reni.
L’uretra è il canale che mette in comunicazione la vescica con l’orifizio (meato) uretrale.
È caratterizzata da funzioni e morfologie diverse nei due sessi: nella donna la sua unica funzionalità è quella di permettere l’espulsione dell’urina al di fuori dell’organismo, nell’uomo è invece deputata, oltre che al trasporto dell’urina verso l’esterno del corpo, anche al trasporto dello sperma.
L’apparato genitale è l’insieme degli organi preposti alla riproduzione. Logicamente vi sono significative differenze tra i sessi.

Apparato riproduttivo maschile è formato dal pene che rappresenta l’organo riproduttivo maschile per eccellenza, nonché l’ultimo tratto delle vie urinarie, dalla prostata, il cui compito principale è quello di produrre e immagazzinare il liquido seminale che viene poi rilasciato durante l’eiaculazione, dai testicoli deputati alla produzione degli spermatozoi e alla secrezione dell’ormone testosterone.
Ci sono poi le vescicole seminali situate, una per lato, al di sopra della prostata, il cui compito è quello di secernere una sostanza vischiosa che va a formare lo sperma.
Infine le vie spermatiche consentono il transito degli spermatozoi provenienti dai testicoli verso l’esterno dell’organismo e permettono la maturazione degli spermatozoi stessi.
Apparato riproduttivo femminile è formato dalle ovaie, che producono gli ovuli, elementi indispensabili per la riproduzione, e secernono gli ormoni sessuali che regolano tutte le fasi della vita riproduttiva della donna.
Ci sono poi le salpingi (le tube di Falloppio), due condotti simmetrici che mettono in comunicazione ciascuna delle due ovaie con l’utero e che rappresentano la normale sede di fecondazione, ovvero il luogo in cui avviene l’incontro tra l’ovulo e lo spermatozoo.
L’utero è deputato ad accogliere l’ovulo fecondato, a consentirne.
lo sviluppo e a espellere il feto quando la gravidanza giunge al termine.

La vagina è poi il condotto che mette in comunicazione l’ultima parte del collo dell’utero con l’ambiente esterno e la vulva che è l’insieme degli organi genitali esterni femminili.

Articoli Apparato UroGenitale