I gangli della base sono un gruppo di nuclei subcortical che si trovano alla base del telencefalo e nella parte superiore del mesencefalo

I gangli della base sono un gruppo di nuclei subcorticali che si trovano alla base del telencefalo e nella parte superiore del mesencefalo. I gangli della base sono interconnessi con la corteccia cerebrale, il talamo e il tronco encefalico, e altre aree del cervello. I gangli della base sono associati a una varietà di funzioni, tra cui il controllo dei movimenti volontari, l’apprendimento delle abitudini, i movimenti oculari, l‘apprendimento procedurale, la cognizione e l’emozione.

I componenti principali dei gangli della base  sono lo striato, sia lo striato dorsale (nucleo caudato e putamen) che lo striato ventrale (nucleus accumbens e tubercolo olfattivo), il globo pallido, il pallido ventrale, la substantia nigra e il nucleo subtalamico

Funzioni e disfunzioni dei gangli della base

I gangli della base sono di grande importanza per le normali funzioni e comportamenti cerebrali. La loro disfunzione si traduce in una vasta gamma di patologie neurologiche tra cui i disturbi del controllo del comportamento e del movimento. Quelli comportamentali includono la sindrome di Tourette, il disturbo ossessivo-compulsivo e la dipendenza. I disordini del movimento comprendono, in particolare, la malattia di Parkinson, che comporta la degenerazione delle cellule produttrici di dopamina nella substantia nigra, la malattia di Huntington, a causa di un danno allo striato, distonia e più raramente emiballismo. I gangli della base hanno un settore limbico ai cui componenti sono assegnati nomi distinti: il nucleus accumbens, il pallido ventrale e l’area tegmentale ventrale (VTA).