L’alga spirulina, se assunta nelle giuste dosi, non presenta particolari controindicazioni

Seppure la spirulina sia da considerarsi sicura si possono avere delle reazioni che dipendono dallo stato generale dell’organismo; in linea di massima però, se assunta nelle giuste dosi, non presenta particolari controindicazioni. Può essere assunta, infatti, a qualsiasi età anche se, in caso di gravidanza o allattamento, è sempre meglio consultare un medico prima di farne uso. Essendo molto ricca di ferro è però sconsigliata a chi è affetto da emocromatosi, una malattia genetica caratterizzata dall’iper-assorbimento del microelemento da parte dell’intestino e che ne causa un eccessivo accumulo nell’organismo ma anche a chi soffre di ipotiroidismo e di malattie autoimmuni. In queste patologie, infatti, di solito si verifica una scorretta funzionalità delle cellule del sistema immunitario e considerando il fatto che l’alga aumenta la produzione di queste cellule, è meglio moderarne l’assunzione. A volte può verificarsi un leggero rialzo della temperatura corporea e le feci potrebbero, a seguito della clorofilla in essa contenuta ma anche per via della sua funzione di pulizia del colon da eventuali accumuli presenti, colorarsi di verde. Potrebbero insorgere anche degli sfoghi cutanei o delle irritazioni della pelle; tutti questi però sono solo effetti temporanei che non devono destare preoccupazione in quanto sono legati solo all’azione di eliminazione delle tossine e delle impurità dal colon compiuta proprio dall’alga stessa. Questo per dirle che anche se in un primo momento si potrà assistere a quello che potrebbe essere definito come un peggioramento, a lungo termine i vantaggi, anche in termini di bellezza e luminosità della pelle, saranno decisamente notevoli. Sonnolenza e affaticamento sono altri sintomi che potrebbero manifestarsi ma anche questi sono solo effetti temporanei dovuti anche in questo caso alla purificazione del colon. Solitamente passano in breve tempo ma se così non dovesse essere è meglio chiedere consiglio a un medico. Potrebbero anche verificarsi disturbi gastrointestinali come nausea e senso di pienezza gastrica, ma solo in soggetti predisposti, ma anche vomito, nausea, stitichezza e febbre. Sintomi che comunque si possono verificare solamente nel caso in cui si esagera facendo un uso non propriamente corretto della stessa. Un altro potenziale rischio potrebbe derivare dalla contaminazione con le micro cistine mentre per tutto il resto la spirulina è normalmente ben tollerata da tutti e, se consumata nelle giuste dosi, non provoca nessun tipo di problema.