Sistema Circolatorio Linfatico

Il sistema circolatorio linfatico consiste in una serie di vasi che si formano a fondo cieco nei tessuti (forma a “dito di guanto”), essi costituiscono i capillari linfatici.

I capillari linfatici confluiscono in vasi linfatici detti anche vasi precollettori dotati di valvole a nido di rondine che obbligano lo scorrimento della linfa in un’unica direzione centripeta.
A loro volta i vasi precollettori confluiscono in vasi più grandi, i collettori pre- linfonodali.
Tali vasi sfociano in varie stazioni linfonodali lungo il loro percorso.
La linfa rilasciata nei linfonodi ricircola all’interno per poi riversarsi nei collettori post- linfonodali che confluiscono nei più grossi tronchi linfatici convergenti poi nei dotti linfatici, il dotto toracico e il dotto linfatico destro.
Il dotto toracico drena la maggior parte delle regioni inferiori del corpo e la regione toracica sinistra, l’arto superiore sinistro, la parte sinistra del cuore e le metà sinistre di testa e collo sfociando poi nella giunzione giugulo succlavia sinistra.
Il dotto linfatico destro, invece, drena la porzione destra del cuore, l’arto superiore destro, le metà destre di testa e collo, il diaframma, il polmone  destro e la maggior parte del polmone sinistro per confluire poi nella giunzione giugulo succlavia destra.

Il sistema linfatico si oppone ad eccessivi accumuli di fluidi nei tessuti ed è considerato il baluardo di difesa del nostro organismo.

Lungo le vie linfatiche esistono infatti degli organi, chiamati linfonodi  capaci di produrre i cosiddetti linfociti, una serie speciale di globuli bianchi deputata all’eliminazione dei microrganismi ostili.
A differenza del sangue, la linfa non viene spinta dall’attività cardiaca, ma scorre nei vasi mossa dall’azione dei muscoli.
Contraendosi e rilassandosi, questi tessuti funzionano come una vera e propria pompa.
Quando tale azione viene meno, per esempio a causa dell’eccessiva immobilità, la linfa tende a ristagnare, accumulandosi nei tessuti.

Articoli Sistema Circolatorio Linfatico

  • Afachia, assenza del cristallino
    Per afachia si intende una malattia oculistica piuttosto rara che comporta l'assenza del cristallino, cioè della lente interna dell'occhio
  • Il colon disposizioni e rapporti anatomici
    Il colon è il tratto terminale dell'apparato digerente per molti vertebrati. Più corto e con diametri maggiori rispetto all'intestino tenue
  • Che cosa è: alga spirulina
    Con l'alga spirulina è possibile fare il pieno giornaliero dei micronutrienti fondamentali per il proprio benessere
  • Metabolismo del rene
    Le caratteristiche metaboliche del rene variano in base alla porzione che viene considerata
  • Metabolismo basale
    Il metabolismo basale (MB), o BMR, dall'inglese Basal metabolic rate, è il dispendio energetico di un organismo vivente a riposo