Il colon presenta l’arteria mesenterica superiore e l’arteria mesenterica inferiore, la vena mesenterica superiore e la mesenterica inferiore

Vascolarizzazione e innervazione
Arterie
Il colon è vascolarizzato da due vasi di grosso calibro originanti dall’aorta addominale, l’arteria mesenterica superiore e l’arteria mesenterica inferiore e dalle loro ulteriori ramificazioni. In generale si può affermare che l’arteria mesenterica superiore vascolarizzi la porzione del colon compresa tra il cieco e il colon trasverso, mentre l’arteria mesenterica inferiore quella compresa tra il colon trasverso ed il retto. Il canale anale è invece irrorato sia da rami dell’arteria mesenterica inferiore che dalle arterie emorroidali medie ed inferiori, rami dell’arteria iliaca interna.
Appena sotto il margine inferiore del pancreas, l’arteria mesenterica superiore, entra nel mesentere ed emette un ramo, l’arteria colica media, che prosegue inferiormente e a destra. Da essa si distacca prossimalmente un vaso che subito si divide in un ramo intermedio e in un ramo sinistro: dal primo originano le arterie rette che vascolarizzano la porzione centrale del colon trasverso, il secondo, invece, vascolarizza tramite le arterie rette la porzione sinistra del colon trasverso.
Dall’arteria mesenterica inferiore origina l’arteria colica sinistra, che si porta a sinistra e superiormente ramificandosi quasi subito in un ramo ascendente che si porta superiormente seguendo il margine mediale del colon discendente e il margine inferiore del colon trasverso
Il ramo discendente dell’arteria colica sinistra si porta inferiormente, forma una singola serie di arcate arteriose che danno origine ad arterie rette che vascolarizzano gran parte del colon discendente.

Vene
Il colon è drenato principalmente dalla vena mesenterica superiore e dalla mesenterica inferiore, con un contributo da parte della vena iliaca interna e della vena pudenda interna tramite le vene rettali medie ed inferiori.
Entrambe le vene mesenteriche risalgono, seguendo circa il percorso delle arterie mesenteriche, fino a dietro il pancreas, dove convergono a formare la vena porta, che si dirigerà poi verso il fegato.

Nervi
Il crasso è innervato da fibre nervose vegetative: l’innervazione parasimpatica pregangliare del cieco, del colon ascendente e della parte prossimale del colon trasverso origina dal nervo vago; quella del resto del colon trasverso, del colon discendente e sigmoide dal midollo sacrale. Le fibre simpatiche pregangliari provengono dal midollo lombare e fanno sinapsi con le fibre postgangliari nei plessi mesenterici e nel plesso ipogastrico. Le fibre post-gangliari terminano sui corpi cellulari dei plessi intrinseci e sui vasi.